Un esempio di fundraising: Poldi-Pixel

Una specie di colletta tra i tifosi. Per acquistare Lukas Podolski dal Bayern Monaco, il Colonia ha chiesto aiuto ai propri fan. E così, attraverso il sito ufficiale del club, è possibile acquistare un pixel dell’immagine dell’attaccante (che cambierà casacca per 10 milioni di euro) a 25 euro. Iniziativa alla quale ha aderito anche Michael Schumacher: l’ex pilota della Ferrari, tifoso dichiarato della formazione che milita in Bundesliga, ha messo a disposizione 875 euro per l’operazione di
mercato che sarà realizzata alla fine della stagione.

Come riferisce la ‘Bild’, Schumacher ha acquistato 35 pixel. Nel sito Poldi-Pixel, collegato a quello ufficiale del Colonia, sono disponibili 40.000 pixel: se venissero venduti tutti, sarebbe raccolto 1 milione di euro. Al momento, il finanziamento on line ha toccato quota 96.000 euro. Accanto al volto dell’ex pilota, campeggiano i loghi di aziende di ogni tipo che con un modesto investimento si garantiscono visibilità sul sito frequentato dai tifosi del Colonia. Non mancano i messaggi dei fan che ‘colonizzano’ singoli pixel e spendono 25 euro per aiutare la propria squadra del cuore.

Una tecnica di fundraising che potrebbe trovare utilizzo anche per altre cause di social marketing.