If your company has a fan club, go for it!

Questo è lo slogan di Jake McKee, uno dei protagonisti della creazione di AFOL (Adult Fan of Lego), la community degli adulti appassionati di mattoncini colorati. Un esempio di customer made nato nel 1995 e che ha fatto scuola. Per inciso, la spesa annua media degli AFOL è di circa duemila dollari/anno, mentre i bimbi ne spendono circa 25/anno. Questa è la vera reason why di attività del genere, piuttosto che per seguire l’ultima moda del 2.0.
Ecco alcune “dritte” da tenere a mente nel realizzare una community attiva per la propria azienda/prodotto/servizio, ecc.

    1 – Non rispettare le gerarchie. Con i clienti attivi devono parlare le persone in grado di dare risposte o contributi, indipendentemente dal loro ruolo gerarchico.
    2 – Di solito è usuale trovare dirigenti che non tollerano la “perdita di controllo” sull’informazione e pretendono di controllare preventivamente i post dei propri collaboratori. Sii tenace e pronto a non dargliela vinta.
    3 – Collega i contenuti della community con il processo di product development. Gli sviluppatori del prodotto devono partecipare attivamente alla community e basare il redesign di prodotto sui feedback dei community members, che ne sanno molto di più del più esperto di loro (una verità universale).
    4 – E’ inutile che nel blog compaia continuamente l’amministratore delegato in conferenze stampa, interviste, video di youtube, ecc. Ci vuole una presenza attiva, non di facciata. Non perdere di vista che tutto serve a costruire un prodotto o un servizio migliore.
    5 – Condividi informazioni con la community. Se le info sono riservate cerca di capire che rischi ci sono (risk management), tenendo presente però che no risk, no biz!
    6 – Non reinventare la ruota, non c’è bisogno di costruire altri tools, usa quelli che già ci sono. Non vergognarti di usare wordpress per il blog aziendale.
    7 – Non avere fretta, la costruzione della community è un’attività di medio/lungo periodo. Costruisci il consenso “mattoncino per mattoncino”.

Morale: Se il tuo prodotto ha un fan club, usalo. Se non ce l’ha, crealo.