Come usare web e video per le campagne di recruitment

Life Time Fitness è una palestra moderna, anzi una ormai non più piccola ma direi media azienda del benessere decisamente in grande crescita negli USA. Per supportare la crescita ha intrapreso una campagna di recruitment con l’obiettivo di assumere personale qualificato sia nell’area manageriale che in quella tecnico sportiva. All’inizio i riusultati non sono stati soddisfacenti, anche perchè molti candidati potenzialmente validi avevano timore di trovarsi in un ambiente poco professionale, non qualificante dal punto di vista della qualità dell’esperienza, credendo di incontrare un’azienda poco strutturata. Insomma, le tipiche preoccupazioni di chi deve decidere se lavorare in una pmi. L’azienda Life Time è invece molto ben strutturata, condotta da gente capace ed in grado di rendere l’esperienza di lavoro stimolante e formativa. Il punto è che, non avendo un brand forte, LifeTime doveva riuscire a comunicare in modo più diretto le sue caratteristiche per vincere lo scetticismo dei candidati migliori. La soluzione è stata una campagna di video lanciata sul sito web in cui alcuni dipendenti e manager attivi in ruoli chiave spiegano qual’è stata la loro esperienza e quali sono i valori dell’azienda. Non solo, specificano quali caratteristiche deve avere il candidato ideale e mostra una panoramica di come avvengono certi processi, specie nel ramo vendite e contatti con la clientela. Ci sono tre video, uno riservato a chi cerca posizioni manageriali, uno a chi cerca un ruolo da venditore ed infine un video per potenziali istruttori. I risultati sono soddisfacenti: un’incremento dei CV inviati del 30% per i ruoli manageriali e di personal trainer, con un’incremento di quasi dieci punti percentuali dei profili ritenuti validi dopo il primo pre-screening. Una campagna di recruiting innovativa costata pochissimo e soprattutto che va oltre i freddi annunci a cui siamo abituati. Per me andrebbe benissimo per tante pmi di ottima qualità ma poco conosciute e quindi ignorate dai migliori. E’ inoltre un ennesimo esempio su come utilizzare il sito web aziendale in modo un pelino più utile rispetto alla sterile brochure online che aimè ancor oggi vediamo di frequente sui siti di molte pmi.